TEL. 071/2075383 | info@lagemma.org

Formazione e Progetti

+FORMAZIONE

In questo momento non ci sono attività di formazione in corso


+Progetto ``La nuova casa di papà``

Che cosa è

Il Progetto “La nuova casa di papà” è finanziato dalla Fondazione Cariverona e riguarda il sostegno e l’ accompagnamento dei padri separati.

Da chi è realizzato

1 ) La Gemma società Cooperativa Sociale ONLUS ( capofila)

2) I.R.S. L’Aurora coop sociale

3) Comune di Ancona

4) Supermercati Simply SMA S.p.a.

A chi è rivolto

Padri separati o divorziati di Ancona e provincia che abbiano interrotto la convivenza, con obbligo di mantenimento di figli minori e/o ex coniuge.

Servizi offerti

  • Co-Housing in appartamenti con camere indipendenti ed attrezzate con la possibilità dei padri separati di ospitare la prole, nell’ottica della salvaguardia del diritto di visita e del rafforzamento dei legami familiari.
  • Interventi personalizzati, declinati sulla base dei bisogni delle persone seguite.
  • Interventi di mediazione, consulenza, sostegno ed accompagnamento alla bi-genitorialità (interventi specifici di consulenza e sostegno in relazione a problemi inerenti la genitorialità dopo la delicata fase della separazione o del divorzio)

Obiettivi

Il progetto intende intervenire su TRE AREE DI VULNERABILITA’, quali:

  • le difficoltà relative all’ambito materiale (il problema casa, l’accesso ai beni di prima necessità, le difficoltà nel far fronte alle spese quotidiane);
  • le difficoltà relative all’area psicologica, relazionale, sociale (aumento dei disturbi psicosomatici, senso di solitudine, depressione, difficoltà nel lavoro)
  • le difficoltà che riguardano la sfera della genitorialità (dopo la separazione, il rapporto con i propri figli può cambiare e anche subire un peggioramento; la prevenzione di disturbi nei minori coinvolti in separazioni conflittuali; la prevenzione a coppie separande)

Contatti

0712802615 (9-13 Lunedi/venerdi) mail: lacasadipapa@lagemma.org (Dott. Andrea Maramonti, Coordinatore)

Leggi Abstract_progetto


+Progetto Co-Educare ad essere Sé

Il progetto, promosso dalla cooperativa La Gemma e realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, crea azioni integrate di potenziamento della rete delle agenzie educative e attiva interventi qualificati e innovativi a favore dei nuovi bisogni degli adolescenti. Avviato a marzo 2015, il progetto, che si concluderà a dicembre 2016, ad oggi ha visto realizzate le seguenti azioni:

  1. Formazione docenti, rivolta ai docenti dell’Istituto scolastico comprensivo di Grottammare (partner del progetto) incontri formativi su tematiche di neuropsicologia e pedagogia, che hanno registrato un totale di 492 partecipanti. 2. Potenziamento educativo-didattico, un supporto educativo rivolto a bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie. 3. Laboratorio Sviluppo Talenti, rivolto ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria dell’Istituto scolastico comprensivo di Grottammare. 4. Laboratori Adulti, rivolti agli adulti che svolgono un ruolo educativo (genitori, insegnanti, responsabili oratori), ai quali hanno aderito 493 persone. È stata attivata una piattaforma on-line per i partecipanti alla formazione scolastica che favorisce una scambio continuo di informazioni e comunicazioni sulle tematiche educative approfondite negli incontri, continua supervisione da parte dei professionisti coinvolti e materiale con esercitazioni da fare. L’organizzazione del progetto coinvolge 16 persone, tra cui una pedagogista coordinatrice, un addetto amministrativo, una pedagogista, nove docenti formatori, un esperto multimediale, un esperto di psicomotricità, due educatrici.


+Progetto Con...tatto 2

Il progetto “Con…tatto 2. Contatti per la creazione di reti per il lavoro ed il benessere” è finanziato dalla Fondazione CARIVERONA, rappresenta il rinnovo dell’impegno di concertazione e di partecipazione già avviato nel 2014. Nella scorsa edizione,  il progetto Con…tatto ha permesso nei 3 anni di attività l’inserimento socio‐ lavorativo di 156 persone svantaggiate; di queste, 72 persone hanno effettuato un tirocinio minimo di 6 mesi e 23 sono state assunte al termine dell’esperienza. Il 13% del totale dei partecipanti ha conseguito la patente di guida e il 10% ha acquisito il diploma di scuola media inferiore o superiore. Il progetto è gestito da un partenariato di organizzazioni no profit ed enti pubblici e, attraverso la realizzazione di percorsi di formazione ed inserimento lavorativo in favore di persone vulnerabili, sperimenta un nuovo servizio di inserimento lavorativo e accresce le competenze degli operatori, favorisce sinergie tra pubblico e privato al fine di proporre una nuova cultura del sociale sviluppando, a tutti i livelli, l’impegno in questo settore. I partner del progetto sono: Cooperativa Sociale IRS L’Aurora (capofila), Associazione Con…tatto, Comune di Ancona, Cooperativa Sociale COOSS Marche, Cooperativa Sociale La Gemma, Associazione di Volontariato La Tenda di Abramo, Associazione di Volontariato FreeWoman, Associazione di Solidarietà SS. Annunziata, Associazione di Volontariato Opere Caritative Francescane. Le azioni offerte sono : – incroci mirati tra tirocinanti e a z i e n d e a t t r a v e r s o l’orientamento professionale; – assolvimento delle pratiche b u r o c r a t i c h e n e c e s s a r i e all’attivazione dei tirocini; – tutoraggio dei singoli percorsi di tirocinio.


+Progetto Ancona: la città in... Comune

Avviato nel dicembre 2014, il progetto, che si concluderà a dicembre 2016, nasce dall’idea di creare una condivisione di interventi e un’integrazione tra i soggetti che nel territorio cittadino si occupano di inserimenti lavorativi. Il progetto si propone l’istituzionalizzazione di un “centro per l’integrazione socio-lavorativa di persone vulnerabili” con lo scopo di migliorare e coordinare gli interventi di inclusione socio-lavorativa di persone svantaggiate. Partner del progetto sono: CISL, Cooperativa Sociale La Gemma, Cooperativa L’IRS L’Aurora, Cooperativa COOSS Marche, OPERA Cooperativa Sociale, Associazione AVVOCATO DI STRADA Onlus, GUS Gruppo Umana Solidarietà.


+Progetto Oltre il soffitto di vetro

Realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio – Dipartimento per le Pari Opportunità nell’ambito dell’Avviso per il sostegno ad interventi finalizzati a rafforzare le azioni di prevenzione e contrasto al fenomeno della violenza sulle donne. Il progetto è stato realizzato nel biennio 2012-2014.  Il partenariato del progetto è stato composto da: Comune di Pesaro(capofila), Regione Marche, Province di Ancona, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata, Pesaro-Urbino e dalla Cooperativa Sociale La Gemma. Grazie al progetto è stato possibile realizzare le seguenti azioni: 1) Istituzione di un fondo destinato a garantire alle donne ed ai loro figli un allontanamento in fase di emergenza e un’ospitalità per alcuni giorni presso la Casa di Pronta Accoglienza di Pesaro, in attesa di attivare la rete sociale locale per il progetto di uscita dalla violenza. 2) Equipes territoriali – Ogni equipe, formata da operatori socio sanitari, operatori delle FF.OO, operatrici del CAV territoriale di riferimento a scala provinciale, associazioni di volontariato, ha definito, con l’aiuto di un “facilitatore”, prassi d’intervento coordinate ed integrate per la formazione e l’aggiornamento del personale. 3) Potenziamento dei Centri antiviolenza ( C.A.V.) –  Il progetto ha individuato per ogni CAV una figura specifica di riferimento, con l’obiettivo di: potenziare ogni CAV secondo le esigenze specifiche ed organizzative; coordinare  tutti i CAV su tematiche sia organizzative che metodologiche, attraverso l’interscambio di “saperi” condivisi in modo da raggiungere uno “standard” progettuale diffuso su tutto il territorio regionale. 4) Esportazione del protocollo per l’accoglienza di donne vittime di violenza nei Pronto Soccorso delle aziende ospedaliere di Ancona e Pesaro – E’ stato divulgato a tutte le province della Regione, il protocollo di accoglienza denominato “Codice rosa”, istituito ed utilizzato presso gli ospedali di Ancona e Pesaro, realizzato per le donne vittime di violenza sessuale e di maltrattamento, al fine di garantire un trattamento “dedicato” all’interno di tali strutture, coniugando operatività sensibilità e professionalità. 5) Raccolta dati con scheda unica regionale – L’Osservatorio Regionale delle Politiche Sociali è stato ufficialmente incaricato della raccolta ed elaborazione dei dati provenienti dai cinque CAV provinciali. E’ stata messa a punto una specifica scheda informatizzata di rilevazione  che ha consentito la raccolta in modo unificato dei dati e le conseguenti  elaborazioni da parte dell’Osservatorio.


+Progetto CoOperAzione

Il progetto “Comunicazione, Operatività, Azione” (CoOperAzione)realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio – Dipartimento per le Pari Opportunità a valere su un Avviso del 2011, ha visto coinvolti oltre alla Cooperativa Sociale La Gemma (Capofila), la Regione Marche, la Provincia di Pesaro-Urbino, l’Associazione Donne e Giustizia e l’Associazione La Voce dei bambini. Svoltosi nel periodo luglio 2012 – dicembre 2014, il progetto ha visto tra i suoi obiettivi il rafforzamento dei Centri Antiviolenza di Ancona e Pesaro  e della Casa Rifugio Zefiro, gestita dalla Cooperativa Sociale La Gemma Onlus, su più  direttrici:

  • Rafforzare sia da un punto di vista organizzativo che metodologico, i due centri antiviolenza istituendo/rafforzando figure fondamentali per l’intervento sulle donne vittime di violenza
  • Completare il lavoro con le donne vittime di violenza, della Casa Rifugio Zefiro, con particolare attenzione all’aspetto della genitorialità
  • Ampliare i servizi per i bambini ospiti della Casa Rifugio Zefiro
  • Formare le operatrici sia dei centri antiviolenza che della Casa Rifugio Zefiro, sulle tematiche riguardanti la violenza assistita.

Il progetto è giunto al termine e con grande soddisfazione tutti gli obiettivi sono stati raggiunti, grazie al grande di lavoro di tutte/i e alla capacità di tutte le figure coinvolte di lavorare insieme su obiettivi comuni.

La Gemma ha sviluppato un’area che si occupa in modo specifico della Formazione ed una della Progettazione e Sviluppo nell’ambito dei servizi educativi e socio-assistenziali.

FORMAZIONE

Dal 2004 La Gemma è accreditata presso la Regione Marche per l’esercizio delle attività di orientamento e formazione professionale per le macrotipologie Formazione Superiore e Formazione Continua. Ha realizzato numerosi corsi autorizzati dalla Regione Marche; ha svolto e svolge corsi di aggiornamento e formazione permanente per il proprio personale, anche in collaborazione con altre realtà formative del settore. Ha convenzioni in essere in collaborazione con diversi Enti per lo svolgimento di attività di tirocinio formativo.

PROGETTAZIONE

L’ufficio Progettazione e Sviluppo della cooperativa individua nuovi servizi e nuove opportunità di espansione che rispondano ai bisogni della comunità territoriale di riferimento e dei suoi potenziali beneficiari. Negli anni La Gemma ha maturato un’esperienza specifica nel settore delle gare ad evidenza pubblica promosse da Enti ed Aziende Pubbliche, specializzandosi nel coordinamento e nella pianificazione delle gare d’appalto, rispondendo alle specifiche dei bandi di gara, disciplinari tecnici e capitolati d’appalto. Inoltre, mantiene monitorati i territori di competenza, rinnova i rapporti in essere, mantiene i rapporti con altre cooperative, associazioni di categoria, Regione, Aziende, Enti Locali e privati. La Gemma, infine, gestisce progetti approvati da organismi nazionali, tra cui il Ministero delle Pari Opportunità ed alcune tra le maggiori Fondazioni bancarie, in maniera diretta o in partnership con soggetti istituzionali e privati.