TEL. 071/2075383 | info@lagemma.org

Convegno “Violenza alle donne: facciamo il punto”

Convegno “Violenza alle donne: facciamo il punto”

Dove nasce la violenza che si abbatte sulla donna? In quali radici storiche, culturali, psicologiche affonda? E oggi, qual è la situazione di questo fenomeno drammatico e quali risposte riesce a fornire alle vittime la rete di servizi?

 

Di tutto questo si è parlato venerdì 7 aprile al “Salone delle feste” del Teatro delle Muse di Ancona, al convegno   “Violenza sulle donne. Facciamo il punto.organizzato dalla Cooperativa Sociale  LA GEMMA Onlus, aperto a tutti i cittadini e valido per i crediti formativi delle assistenti sociali.

Il convegno, che ha voluto essere anche un momento formativo, ha visto come relatori/trici, tutte professionalità impegnate in prima linea nel contrasto alla violenza alle donne.

La giornata, conclusasi alle 16:30, è stata suddivisa in quattro sessioni: nella prima si è parlato delle radici culturali della violenza alle donne, radici che ancora oggi seppur con vesti diverse, fanno da humus per la violenza. Nella seconda le rappresentanti delle istituzioni maggiormente coinvolte nell’intervento psicosociale, hanno illustrato quali professionalità e quali modalità d’intervento si mettono in campo per far fronte al problema. Nella terza sessione si è lasciato spazio alle esperienze sul tema della violenza (Casa Rifugio Zefiro ad Ancona e Casa Rifugio in Palestina) ed infine è stata presentata la rete antiviolenza della Città di Ancona, sottoscritta a giugno 2016 da tutte le istituzioni socio sanitarie, dalle Forze dell’Ordine, dai rappresentanti del privato sociale e delle associazioni di volontariato, che a vario titolo intervengono sul tema della violenza alle donne.

Il convegno ha visto una grande adesione (circa 200 i partecipanti presenti) di professionisti provenienti da tutta la regione, che non grande interesse hanno avuto modo di ascoltare i relatori intervenuti: Emanuela Moroli, giornalista e coordinatrice del progetto che ha creato il Centro antiviolenza a Betlemme; Myriam Fugaro, avvocata e Presidente dell’Associazione Donne e Giustizia di Ancona; Sonia Gregorini, assistente sociale e Responsabile dell’U.O. Ufficio di Promozione Sociale del Comune di Ancona; Rita Gatti, psicologa psicoterapeuta e Responsabile dell’U.O. Attività Consultoriali  di Osimo, Loreto, Ancona; Alessia Formica, Psicologa Psicoterapeuta ed operatrice della casa Rifugio ZEFIRO; Bernardo Gili, psicologo psico terapeuta del punto di ascolto V.O.C.E.. Moderatrice dell’evento è stata la dott.ssa Simona Cardinaletti, psicologa psicoterapeuta, fondatrice e responsabile della Casa Rifugio ZEFIRO per donne vittime di violenza e minori nonché Vice Presidente della cooperativa.